Editor di testi per programmatori

Dovrebbe essere notorio che per sviluppare codice non è possibile usare editor “evoluti” come Microsoft Word oppure il Writer presente il LibreOffice e OpenOffice in quanto questi salvano i file NON in formato testo semplice ma aggiungono ai contenuti tutta una serie di codici proprietari che altererebbero il sorgente della nostra software. Abbiamo quindi bisogno di editor di testo puro.

Seppure, il Blocco Note possa risultare utile in un primissimo momento di avvicinamento allo specifico linguaggio, immediatamente dopo (e sto parlando di qualche minuto se non di pochi secondi ;), è il caso di munirsi di strumenti più efficienti. L’elenco di editor di testo all’interno del quale scegliere il proprio applicativo preferito è davvero vasto. Si tratta di ottimi software, spesso gratuiti, che consentono di scrivere, ad esempio  i tag HTML, con semplificazioni tipo la colorazione del codice, la possibilità di gestire più file aperti contemporaneamente e diversi altri strumenti. Di seguito suggerisco alcune possibilità.

Notepad++

Notepad++, scaricabile all’indirizzo http://notepad-plus-plus.org/, è un editor di testo gratuito che supporta diversi linguaggi. Come altri software del genere, esso è basato su un componente base noto come Scintilla, http://www.scintilla.org/, ed è realizzato usando il  linguaggio di programmazione C++ per l’ambiente Microsoft Windows.

Il codice HTML all’interno di NotePad++

 

 

PSPad

PSPad è un altro editor per Microsoft Windows che risulta utile in diverse circostanze in quanto, oltre alle classiche funzionalità, come la colorazione del codice o la possibilità di apertura contemporanea di diversi documenti, dispone di diversi strumenti aggiuntivi. Ad esempio, possiede un client FTP integrato che consente l’apertura e la modifica di file in remoto. Inoltre, esso incorpora un registratore di macro per registrare, memorizzare e riprodurre sequenze di operazioni ripetitive. Ancora, dispone di strumenti di selezione dei colori con la traduzione dei loro codici nelle differenti notazioni.

L'editor PSPad
L’editor PSPad

 

Atom

Un altro editor di sicuro interesse è Atom, il cui sito di riferimento è all’indirizzo atom.io. Atom è open source, multipiattaforma e quindi disponibile per OS X, Windows e Linux.  Gli autori di Atom tengono a sottolineare il fatto che il software in questione sia altamente personalizzabile adattando il cosiddetto “look and feel”  dell’interfaccia grafica ai propri specifici gusti.

 

L'editor Atom
L’editor Atom

 

Brackets

Brackets è un’altra alternativa di sicuro interesse. Si tratta di un edito di testi open source che strizza l’occhio agli sviluppatori web. Il sito di riferimento è brackets.io.

L'editor Brackets
L’editor Brackets

 

Microsoft Visual Studio Code

Visual Studio Code è un editor di codice sorgente che, in qualche modo in maniera sorprendente per essere un prodotto Microsoft, è disponibile, oltre che ovviamente per Windows, anche per Mac e Linux. Il sito di riferimento è code.visualstudio.com. Esso supporta in maniera nativa i linguaggi JavaScript e TypeScript ma gestisce una serie di estensioni per altri linguaggi come, ad esempio, C++, C#, Python e PHP. Inoltre, Visual Studio Code supporta lo sviluppo con diversi runtime tra i quali  Node.js e Unity.

Microsoft Visual Studio Code
Microsoft Visual Studio Code

 

Supportaci condividendo sui social il nostro articolo!
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *